Sovraindebitamento

Il plurimo ricorso al credito determina l'inammissibilità della procedura di sovra-indebitamento

Sovra indebitamento giudizio meritevolezza consumatore: Il Tribunale di Avellino nella pronuncia in commento si è soffermato sul giudizio di meritevolezza rispetto alla problematica dell'accesso al credito del soggetto già sovra-indebitato.

 

Il Tribunale di Vibo Valentia, con provvedimento del 30 ottobre 2019 ha rigettato, ritenendolo inammissibile, il ricorso proposto da coniugi di accesso alla procedura di sovra indebitamento, segnatamente piano del consumatore, per carenza del presupposto della meritevolezza in ragione del ripetuto accesso al credito. In sintesi, il Tribunale adito ha ritenuto che, il plurimo ricorso al credito, caratterizzato da distanze ravvicinate fra i vari finanziamenti, cosi come l'ammontare del debito mensile contratto rispetto alle entrate, determina un atteggiamento gravemente negligente del debitore che non ha saputo gestire la propria capacità economica. Deve ritenersi quindi sussistente la fattispecie di cui all’art. 12-bis, comma 3, l. 3/2012 ovvero il consumatore ha assunto obbligazioni senza la ragionevole prospettiva di poterle adempiere ovvero che ha colposamente determinato il sovraindebitamento, anche per mezzo di un ricorso al credito non proporzionato alle proprie capacità patrimoniali, con conseguente rigetto della domanda proposta di accesso alla procedura.

Studio Legale Tributario Avv. Barbuto & Partners

Seguici su Facebook

Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido

© 2020 STUDIO LEGALE E TRIBUTARIO Avv. Luca Barbuto & Partners | Sede Legale: Via Arno 2 00198 Roma | P.Iva: 02281780789