Ristrutturazione Debiti Aziende - STUDIO LEGALE E TRIBUTARIO

La parziale riforma della legge fallimentare, contenuta nel decreto Crescita e Sviluppo, ha apportato significative modifiche alla disciplina delle ristrutturazioni dei debiti di cui all’art. 182-bis della legge fallimentare.

L’istituto in questione si pone ad oggi come un valido strumento alternativo al concordato preventivo per le imprese.  A norma dell’art. 182-bis (Accordi di ristrutturazione dei debiti) – l’imprenditore in stato di crisi  può domandare, l’omologazione di un accordo di ristrutturazione dei debiti stipulato con i creditori, unitamente ad una relazione redatta da un professionista, sull’attuabilità dell’accordo stesso, con particolare riferimento alla sua idoneità ad assicurare il regolare pagamento dei creditori estranei.

La procedura  dell' art  182 bis rappresenta una  sorta  di concordato  bonario fatto  fuori  dalle mura del  tribunale  senza la presenza dei giudici e dei commissari.

In tale ottica lo Studio offre, alle imprese in stato di crisi, la propria esperienza e professionalità finalizzata al consolidamento dei debiti ed alla ripresa dell'attività economica.